Introduzione


............ Periodo storico .............

Precedente: Borbone

7 di 7  :: :: :: :: :: :: ::



Il 1861, con la proclamazione del Regno d’Italia, sancirà l’unità e l’indipendenza della nazione. Il Meridione si presentò all'appuntamento unitario in condizioni di profonda arretratezza e di grande squilibrio sociale e, soprattutto in Calabria, per anni, resteranno irrisolti gravissimi problemi politici, economici e sociali. che provocheranno quell’altra guerra civile che interesserà tutto il Sud e che passerà sui libri di storia con il nome di “Brigantaggio”.
Le premesse per una rivolta popolare erano già nell'aria fomentate dalla propaganda borbonica che incitava le masse dei diseredati a considerare i conquistatori piemontesi come il nuovo nemico da combattere. Nostalgie dinastiche si sovrapposero a rivendicazioni sociali e l’esiliata aristocrazia borbonica divenne sostenitrice del brigantaggio meridionale. Una violenta guerriglia sfociò in tutto il Sud. La fame, la miseria e l’esasperazione provocata dalla guerra, indussero al brigantaggio molti contadini per i quali l’unica fonte di ricchezza era costituita dalla produzione agricola che però era distribuita iniquamente fra un ristretto numero di latifondisti.