Home page Vacanze Atlante Percorso storico Gastronomia e-business Contattaci
 
home » turismo
 
.::.Turismo

Itinerari turistici

Cerca itinerario

Cerca monumento

Dove dormire

Itinerari più votati

Monumenti più votati

.::. Soggiorni
Soggiorno da Cubicula Hospitalia Bed And Breakfast. Troverete eleganza, cortesia e convenienza. E' vicinissimo al mare e a pochi passi da siti storici ed archeologici.
Cubicula Hospitalia B&B

Chiesa del Carmine - Corigliano Calabro   (CS)

All’entrata della città, vicino al ponte Margherita. Fu costruita alla fine del 400 e consacrata nel 1493, accanto al convento dei Carmelitani, chiuso nel 1799 ed ormai in rovina. Nella sobria facciata si aprono tre portali, di cui il centrale è coronato da un arco ad ogiva sostenuto da due snelli pilastri e decorato con sculture di angeli musici. Ma la sua particolarità è senza dubbio quella di essere una delle poche facciate affrescate in Calabria: nelle lunette sopra i tre portali si possono ammirare i dipinti di Sant’Angelo Carmelitano, di una Madonna con Bambino e di Sant’ Alberto da Messina, risalenti alla prima metà del 500. Altri dipinti, dello stesso periodo, sono apparsi, sul lato destro, durante i recenti restauri: un Vescovo Benedicente a figura intera, il Trionfo della Morte ed un terzo quasi illeggibile. Il campanile in mattoni, di stile lombardo, ha un coronamento decorato ad archi e terminante con una guglia.

All’interno, quattro archi a tutto sesto su pilastri, separano due piccole navate laterali dalla più grande centrale, sulla cui volta si ritrova un affresco realizzato nel 1750 dal cosentino Domenico Oranges in tre riquadri: il Padre Eterno Benedicente, l’Annunciazione e due Angeli con lo stemma dei Carmelitani. Nell'abside poligonale, dietro il semplice altare, il coro, con stalli in legno, e le statue di Sant'Eliseo, forse del Guacci o della sua bottega, di Sant'Elia, opera di Jacopo Costantini, e la Madonna del Carmine, questa di mano ignota. Molte sono le tele che questa chiesa custodisce, alcune di notevoli dimensioni, come le pale su due degli altari laterali. Citiamo la Madonna della Catena, le due Sacra Famiglia, la Madonna di Piedigrotta, i Santi Angelo, Domenico e Lucia, tutti dipinti del XVIII secolo; più antica, la Madonna del Rosario, del XVI secolo. Belli anche gli affreschi dei Santi Francesco di Paola, Pietro, Agostino, Giovanni Battista, Cosma e Damiano.

_______________________________________________

Vota il monumento  |  Leggi i giudizi | Segnala ad un amico

.:. Calabria

webcalabriaCard
.:. atlante
.:. turismo
.:. percorso storico