Home page Vacanze Atlante Percorso storico Gastronomia e-business Contattaci
 
home » turismo
 
.::.Turismo

Itinerari turistici

Cerca itinerario

Cerca monumento

Dove dormire

Itinerari più votati

Monumenti più votati

.::. Soggiorni
Soggiorno da Cubicula Hospitalia Bed And Breakfast. Troverete eleganza, cortesia e convenienza. E' vicinissimo al mare e a pochi passi da siti storici ed archeologici.
Cubicula Hospitalia B&B

Chiesa di San Pietro - Corigliano Calabro   (CS)

Edificata nel 1080, subito dopo la costruzione del castello, accanto al castello stesso. Due ordini sovrapposti compongono la facciata neoclassica: l’inferiore marcato da sei pilastri con capitello corinzio; il superiore da quattro paraste a sezione crescente verso l’alto. Pilastri e paraste sono tra loro collegati da grosse travi con cornici. Due volute sostengono il timpano del portone centrale, sopra al quale due cornucopie ed i simboli di San Pietro sono uniti in un fregio colorato. All’interno, a pianta basilicale, tre navate suddivise da due file di colonne, quattro delle quali sostengono l’orchestra che precede la navata centrale. Su alcune mensole in muratura, poste dietro l’altare maggiore in marmo, trovano posto i busti in legno dei Santi Pietro e Paolo, e gli stessi santi sono raffigurati su due tele nel catino del coro; un bassorilievo dell'Ultima Cena, su marmo, è sotto la mensa; sopra, i Quattro evangelisti tra due angeli con cornucopie. Quattro tele di anonimi del 700 nella navata sinistra: l’Immacolata con due Santi, la Madonna del Rosario con Santi, San Leonardo e l’Annunciazione. Nella stessa navata, un bel fonte battesimale in pietra, con uno stemma in bassorilievo, del primo 700. Nella navata destra, troviamo altre quattro tele, ancora del 700: le prime due, una Madonna con Bambino e Santi ed una Crocifissione, anonime; le altre, Sacra Famiglia e Madonna del Soccorso, sicuramente ascrivibili a Nicola Menzele. Nel presbiterio, San Basilio Abate, altro olio su tela, mentre sonno ventidue gli scanni che, con il trono centrale, formano il coro. Un’ultima tela, Cristo che consegna le chiavi a Pietro Apostolo, sulla volta della navata centrale. Infine, il pulpito con baldacchino, appoggiato all’ultima colonna di destra e sormontato dallo stemma cittadino.

Interessante per il fine lavoro di scultura dei suoi marmi policromi, è l'altare del Purgatorio, ornato con motivi floreali e teste di angeli in marmo bianco; bella è anche la balaustra, anch'essa in marmi policromi, che lo separa dal resto della chiesa e che è dotata di un cancello in bronzo del 600, di ottima fattura.

_______________________________________________

Vota il monumento  |  Leggi i giudizi | Segnala ad un amico

.:. Calabria

webcalabriaCard
.:. atlante
.:. turismo
.:. percorso storico