Home page Vacanze Atlante Percorso storico Gastronomia e-business Contattaci
 
home » turismo
 
.::.Turismo

Itinerari turistici

Cerca itinerario

Cerca monumento

Dove dormire

Itinerari più votati

Monumenti più votati

.::. Soggiorni
Soggiorno da Cubicula Hospitalia Bed And Breakfast. Troverete eleganza, cortesia e convenienza. E' vicinissimo al mare e a pochi passi da siti storici ed archeologici.
Cubicula Hospitalia B&B

Chiesa di Sant’Anna - Corigliano Calabro   (CS)

Una scalinata in blocchi di basalto ci conduce a questa chiesa, nella parte più alta della città. Detta anche di Santa Maria di Loreto e, popolarmente, dei Cappuccini, risale, come l’annesso convento, al 1582. Tre lesene composite ed un portale con architrave marcano la facciata. Una Madonna con Bambino è il solo affresco superstite dei tre ospitati in una lunetta sul portale. Due nicchie campanarie sul frontone, molto schiacciato e con cornici riccamente lavorate. Ha una sola navata, con tre cappelle intercomunicanti sulla sinistra. L'altare maggiore, in semplice muratura, è impreziosito da un ciborio in legno barocco, con intarsi di madreperla. E’ una chiesa artisticamente molto ricca, conserva molte opere, tra cui spicca il monumentale polittico posto sull’altare maggiore. Autore dell’opera, del primo 600, è Ippolito Borghese, valido esponente del manierismo napoletano. Una robusta struttura in legno incornicia i sei riquadri che compongono il polittico: nella parte superiore, una Crocifissione tra un San Ludovico da Tolosa e un San Bonaventura; in quella inferiore, una Madonna con Bambino e Sant’Anna tra un San Francesco d’Assisi e un Sant’Antonio di Padova. Altra opera di Ippolito Borghese è la Madonna in Gloria, sulla parete di destra, che ospita anche una Flagellazione, anonimo olio su tela. Tra i due dipinti, un magnifico pulpito pensile, con lo stesso profilo del confessionale su cui è poggiato. Il parapetto del pulpito è decorato con uno stemma e con un angelo che regge il Crocefisso, mentre sul baldacchino, il simbolo della Trinità sorretto da una testa d’angelo. Ancora tre opere di Borghese nelle cappelle di sinistra, Angeli adoranti, Gesù Bambino dormiente e l’Annunciazione, esposte assieme ad una Madonna della Conciliazione, anonima, ed ad un busto in creta dell’Ecce Homo, portato dalla Spagna. Infine, nel presbiterio, un ritratto a figura intera del Beato Angelo di Acri, più volte ospite del convento.

_______________________________________________

Vota il monumento  |  Leggi i giudizi | Segnala ad un amico

.:. Calabria

webcalabriaCard
.:. atlante
.:. turismo
.:. percorso storico