Home page Vacanze Atlante Percorso storico Gastronomia e-business Contattaci
 
home » turismo
 
.::.Turismo

Itinerari turistici

Cerca itinerario

Cerca monumento

Dove dormire

Itinerari più votati

Monumenti più votati

.::. Soggiorni
Soggiorno da Cubicula Hospitalia Bed And Breakfast. Troverete eleganza, cortesia e convenienza. E' vicinissimo al mare e a pochi passi da siti storici ed archeologici.
Cubicula Hospitalia B&B

Centro storico - Rossano   (CS)

Piuttosto ben conservato, con antichi rioni, ricco di palazzi e di chiese che richiamano abbastanza fedelmente gli stili originari, nonostante le ricostruzioni dopo i rovinosi terremoti dell’800. Naturalmente, gli edifici del periodo bizantino sono principalmente chiese, mentre le epoche successive hanno lasciato maggiormente testimonianze di architettura, per così dire, civile.

Edifici bizantini, o presunti tali, sono le chiesette di San Vito, di Sant’Antonio Abate e di San Nicola all’Olivo, che più degli altri hanno subito l’inclemenza del tempo e l’indifferenza degli uomini. Solo pochi i ruderi, tra cui alcune colonnine nella chiesa di San Nicola, ed un’altra, decorata e più famosa, nella Crucicchia, antico rione del centro storico.

Al Medio Evo risale il castello dei principi Marzano, o meglio il poco che ne rimane, la piccola torretta circolare ed alcuni cunicoli; sempre medioevali i palazzi Malena, Sorrentino e Pisani, nel cui atrio due leoni in pietra fungono da custodi alla scalinata. Ed ancora le antiche porte Giudeca, dell’Acqua e il Portello.

Rinascimentali invece le ville Longo, Falco, Mazziotti e De Paola, successiva la Torrepinta.

Attribuibili al 700 sono i palazzi Ponticelli e Toscano e le ville Malvitano, Cherubini, Pantaleo; all'ottocento risalgono i palazzi Martucci, de Rosis ed Amarelli, tutti molto belli e di notevoli dimensioni, con magnifici portali che si affacciano su altrettanto belle piazze. Tra queste, Piazza Cavour, in cui svetta la Torre dell'Orologio, interessante edificio del 1830, a quattro piani alleggeriti da snelle monofore, culminante in una cupoletta a cuspide.

Merita, infine, un'escursione la valle del Torrente Celadi, costeggiato da numerosi ed antichi mulini ad acqua, di alcuni solo i ruderi purtroppo, affiancati da oratori bizantini e chiese gotiche sconsacrate; tra queste ultime, la chiesa dell’Annunziata, parzialmente in rovina, notevole per il portale a sesto acuto e l' oculo nella facciata, e per un affresco rinascimentale all’interno. sullo stesso torrente, anche due ponti del 500.

_______________________________________________

Vota il monumento  |  Leggi i giudizi | Segnala ad un amico

.:. Calabria

webcalabriaCard
.:. atlante
.:. turismo
.:. percorso storico