Home page Vacanze Atlante Percorso storico Gastronomia e-business Contattaci
 
home » turismo
 
.::.Turismo

Itinerari turistici

Cerca itinerario

Cerca monumento

Dove dormire

Itinerari più votati

Monumenti più votati

.::. Soggiorni
Soggiorno da Cubicula Hospitalia Bed And Breakfast. Troverete eleganza, cortesia e convenienza. E' vicinissimo al mare e a pochi passi da siti storici ed archeologici.
Cubicula Hospitalia B&B

Convento di Santa Caterina - Cardinale   (CZ)

Fu il terzo convento eretto dai Carmelitani nella Diocesi di Squillace, fondato per l’esattezza il primo ottobre del 1556 da Padre Antonio Luca Puccio, Vicario Generale dell’ordine per la stessa diocesi. Fu sede di una comunità attiva che seppe farsi benvolere dalla cittadinanza per laboriosità, impegno verso il prossimo e per la scuola di grammatica e dottrina cristiana, all’epoca unica possibilità d’apprendimento per i giovani. Non sembra sia stato un convento molto ricco, ma è indubbia una certa prosperità, riflessa anche negli oggetti d’arte che, sembra, costituissero un vero tesoro. Soppresso e chiuso il 18 aprile del 1653, il convento fu abbandonato al suo destino, depredato di quasi tutto il patrimonio artistico; i pochi oggetti superstiti furono distrutti dal terremoto del 1783, che dell’intero complesso, chiesa e monastero, risparmiò i poveri ruderi ancora visibili, sotto lo sguardo vigile della Madonna del Carmine, dall'alto della sua stele.

Tra i frati che vi hanno soggiornato, Fra Marco Zaccone, persona umile ma di grande spiritualità e generosità, che l’immaginario popolare considera ancora oggi autore di fatti misteriosi e mirabili, tanto da ricordarlo come Beato; costretto a lasciare Cardinale dopo la soppressione del 1653, si rifugiò nel Convento del Carmine della vicina San Vito, dove concluse la sua esistenza terrena il 18 luglio del 1698.

_______________________________________________

Vota il monumento  |  Leggi i giudizi | Segnala ad un amico

.:. Calabria

webcalabriaCard
.:. atlante
.:. turismo
.:. percorso storico