Home page Vacanze Atlante Percorso storico Gastronomia e-business Contattaci
home » turismo
.::.Turismo

Itinerari turistici

Cerca itinerario

Cerca monumento

Dove dormire

Itinerari più votati

Monumenti più votati

.::. Soggiorni
Soggiorno da Cubicula Hospitalia Bed And Breakfast. Troverete eleganza, cortesia e convenienza. E' vicinissimo al mare e a pochi passi da siti storici ed archeologici.
Cubicula Hospitalia B&B

9

55   Km circa

Categoria: Misti

 

  »Soverato   »Stalettì   »Squillace   »Borgia   »Roccelletta di Borgia  

 

Siamo all'estremo sud del golfo di Squillace ed il nostro itinerario comincia da Soverato, l'autentica regina di questo tratto di costa. È una cittadina moderna, senz’altro tra le stazioni balneari e turistiche più rinomate del litorale ionico calabrese. È situata su una collina degradante verso un arenile ampio e bellissimo, lambito da un mare pulitissimo, fra la fiumara Ancinale ed il torrente Beltrame. Se alla sua posizione ed all'incanto della natura si affianca l'efficienza e la modernità delle sue strutture ricettive, sarà facile capire perché è chiamata "la Perla dello Ionio". Vale la pena passeggiare sul lungomare, in gran parte isola pedonale, visitare le chiese e percorrere i 2 Km per arrivare a Soverato Superiore dove, nella Chiesa Matrice, troviamo la Pietà, celeberrimo gruppo marmoreo di Antonello Gagini. Da Soverato si prosegue verso nord, lungo la Statale 106: la superstrada parallela alla statale è consigliabile a chi ha fretta e non ha intenzione di godere degli scorci stupendi che questa parte dello Ionio offre. La 106 rasenta il litorale, tocca il Piano Sanguinario, dove Romani e Cartaginesi combatterono l’ultima battaglia della Seconda Guerra Punica sul suolo italiano, ed attraversa Montepaone Lido e Montauro Scalo, altre due belle località balneari, prima di giungere a Pietragrande. Da questa bellissima località turistica, caratterizzata da una splendida scogliera, la strada si inerpica e corre tortuosa ed alta, tagliata nella roccia a strapiombo sul mare. Il panorama è mozzafiato, un alternarsi di scogliere e piccole cale dalle spiagge bianchissime: una piccola deviazione è d’obbligo per fermarsi a Caminia, nuotare nel suo mare limpido e dare un’occhiata alle Grotte di San Gregorio. Proseguendo, ecco sul Promontorio di Stalettì, Copanello, altra pittoresca e molto frequentata stazione balneare che oltre al mare, sempre splendido inutile ripeterlo, offre spunti di grande interesse storico: ad esempio i resti della bizantina Chiesa di San Martino, accanto alla quale un sarcofago universalmente conosciuto come la tomba di Cassiodoro.

Da Soverato abbiamo percorso solamente 10 Km. A Copanello lasciamo la Statale e la costa, che ridiventa piatta e sabbiosa, per inoltrarci verso l’interno, lungo una strada tortuosa costeggiata dalla tipica macchia mediterranea. Si sale per 5 Km ed il panorama diventa sempre più bello ed ampio: la vista si estende fino a Capo Rizzuto ed alla Sila. Si arriva a Stalettì, antico centro religioso e culturale con evidenti influenze bizantine, posto in cima al pianoro a dominio del Golfo di Squillace. Da Stalettì si prosegue verso l’interno per 2 Km e si arriva al bivio per Squillace, distante a questo punto poco meno di 4 Km. Squillace si sviluppa lungo la Statale 181, ed è una cittadina dalle origini antichissime e leggendaria, se è vero che si vuole fondata nientemeno che da Ulisse. Ricchissima di storia, quindi: erede della greca Skilletion, patria presunta di Cassiodoro e da sempre sede vescovile, esibisce il suo passato nelle chiese, nel castello e nei palazzi. Borgia dista soli 8 Km da Squillace, e si raggiunge seguendo la 181 verso il mare ed imboccando il raccordo per la Statale 384. I paesaggi sono tipicamente collinari ed offrono un panorama ampio e vario.

Borgia è una cittadina di moderna impostazione urbanistica: fu, infatti, distrutta dal terremoto del 1783 e ricostruita nel primo 800, ma non mancano belle testimonianze del passato, soprattutto nelle chiese. Sono 12 i chilometri, da percorrere lungo la 384 ritornando verso la costa, che separano Borgia dalla sua frazione più nota, la Roccelletta. Oltre ad essere una rinomata zona balneare, la Roccelletta è un centro di grande interesse archeologico: il parco che si può visitare, e che è tuttora in ampliamento, racchiude i resti della romana Minerva Scolacium ed i grandiosi ruderi di Santa Maria della Roccella, basilica bizantina del XI secolo.

  • Soverato (CZ)

Chiesa del SS Rosario

Chiesa di Sant’Antonio da Padova

Chiesa Matrice

Torre di Carlo V

  • Stalettì (CZ)

Chiesa di Santa Maria Assunta

Chiesa Madre

Chiesa dell’Immacolata

Abbazia di San Gregorio

  • Squillace (CZ)

Archeologia

Il Castello

Duomo

Museo Diocesano

Chiesa di Santa Maria della Pietà

  • Borgia (CZ)

Il Duomo

Chiesa dell’Immacolata

Chiesa del Rosario

Monastero Saffantino

Chiesa di San Leonardo

  • Roccelletta di Borgia (CZ)

Basilica di Santa Maria della Roccella

Fontana della Roccelletta

Chiesa di Santa Maria della Roccella

Parco Archeologico di Scolacium

______________________________________________________________________

Vota l'itinerario  |  Leggi i giudizi   |   Segnala ad un amico

.:. Calabria

webcalabriaCard
.:. atlante
.:. turismo
.:. percorso storico